I disturbi da tic

I disturbi da tic

I Disturbi da tic

Che cosa sono

Il tic è un movimento, o una vocalizzazione, improvviso, rapido, ricorrente, non ritmico e percepito come involontario, che può essere imbarazzante per chi lo esegue.

Per la diagnosi di un Disturbo da Tic è necessario che i tic motori e/o vocali si manifestino molte volte al giorno, quasi ogni giorno, e che causino disagio rilevante in aree di vita importanti.

Come si manifestano

I Disturbi da tic comprendono quattro categorie diagnostiche: Disturbo di Tourette, Disturbo cronico da tic, Disturbo transitorio da tic e Disturbi da tic con altra specificazione o senza specificazione.

Nella Sindrome di Tourette, tic motori e vocali multipli (anche se non necessariamente in concomitanza) si manifestano molte volte al giorno, tutti i giorni o in modo intermittente, per più di un anno.

Si distingue, poi, tra Disturbo Transitorio e Disturbo Cronico da Tic, a seconda che la durata della manifestazione sintomatologica sia rispettivamente inferiore o superiore ai 12 mesi consecutivi.

 

Quanto sono frequenti

Un disturbo transitorio da tic, in età evolutiva, è abbastanza frequente; la sua prevalenza può raggiungere il 20% in età scolare.

La Sindrome di Tourette, invece, si presenta in circa l’1% dei bambini, principalmente maschi.

Nell’80% dei casi, i bambini colpiti non presenteranno più tic in età adulta.

Cause

I tic possono essere primari (senza cioè una causa scatenante) o secondari  ad una condizione clinica, come infezioni, traumi cranici, intossicazioni.

La loro eziologia viene ricondotta ad anomalie a livello neurologico.

Trattamento

In caso di sintomatologia particolarmente invalidante, la terapia farmacologica può essere di grande aiuto.

Tuttavia, associandovi interventi riabilitativi e psicoterapici, nella maggioranza dei casi, è possibile moderare, se non estinguere, i sintomi.

By |2016-02-25T15:29:01+00:00novembre 26th, 2015|Disturbi dell’Infanzia e dell’Adolescenza|0 Comments